Home Le Chiese

chiesamadreCHIESA MADRE
(costruita nel 1629)


Lunghezza:dall'ngresso fino al fondo del coro m.57.00 Larghezza: dalla navata sinistra a quella destra m 27.00 Altezza: della volta centrale m 18.00 Altezza della cupola: m 30.50. La creazione della prima parte della chiesa risale al 1629, lo stesso anno in cui fu fondato il paese, dopo questa prima realizzazione, relativa solo alle opere murarie, attuata anche grazie al contributo dei cittadini più facoltosi e con manodopera gratuita da parte di tutti gli abitanti, i lavori vennero ripresi nel 1641 per continuare a più riprese fino al 1648.

Fra i tanti cittadini che concorsero generosamente alle spese necessarie per la costruzione della chiesa, il Di Giovanni ci ricorda tra i più benemeriti, Giacomo Amendola e il Duca Don Diego D’Aragona Tavaglia, Duca di Terranova.Nel 1763 viene iniziata la navata muraria sinistra fino ad arrivare al 1782 periodo in cui la Chiesa Madre può senza dubbio essere considerata costruita e definita. Tuttavia era bel lungi dall’avere l’aspetto odierno, la sua antica, rustica e semplice facciata, infatti, risultava arretrata di circa dieci metri, nei confronti di quella attuale. E’ soltanto nel 1887 che grazie all’ Arch. Pietro Bugio si procede con la messa in opera della Chiesa Madre, grande e bella come l’avevano sognata i primi abitanti del paese. All’interno né possibile trovare numerose sculture Quarantina.

carmeloCHIESA MARIA SS. DEL MONTE CARMELO
(costruita nel 1688)


La chiesa “Del Carmelo” edificata nel 1688 è stata interamente restaurata nel 1954 sia all’interno che all’esterno, rivestita in buona parte in marmo arricchita di statue e di arredi sacri, abbellita di un pregevole e armonico prospetto. Essa viene ampliata due secoli dopo grazie a Don Antonio Faldetta. Nell’arcata destra, vicino l’ingresso centrale, è esposto un bellissimo Crocifisso in legno, opera dello scultore Quarantino. Nella parte sinistra vicino l’ingresso principale, vi è il fonte battesimale in marmo cipollino scolpito a pietrasanta (Lucca) nel 1966.

Al centro del Coro e sopra l’altare maggiore è collocata una bella statua della Madonna del Carmelo scolpita in legno dallo scultore Giuseppe Ortisei 1956.
Successivamente nel 1960 nelle mura delle sue navate laterali, per dare luce a maggior decoro alla chiesa, vennero fatti ricavare due grandi vani luce e collocate due bellissime e preziose vetrate con delle figurazioni eseguite a mosaico di cristallo colorato.

gesuemariaCHIESA DI GESU' E MARIA
(costruita nel 1690)


La chiesa di Gesù e Maria venne costruita in tempi molto lontani, e precisamente nell’anno 1690, ad iniziativa di alcuni benefattori e degli abitanti che andavano popolando quella zona sub-urbana.. Essa ha una sola piccola navata ed il solo altare maggiore.
Il SS. Salvatore, una stupenda statua in legno scolpita dallo scultore palermitano Vincenzo Genovese, Il volto radioso e sublime, tutti i rilievi anatomici del corpo nudo, che traspaiono dalel carni ricolme di vitalità, la raffinata modellatura della barba e dei capelli di Gesù, denotano la maestria e la sensibilità dell’artista.

sangiuseppeCHIESA DI SAN GIUSEPPE
(costruita nel 1647)


Per favorire una migliore assistenza religiosa agli abitanti della zona suburbana della parte oientale del nascente Comune, nell’anno 1641 venne costruita una chiesetta che nel tempo venne ampliata e migliorata fino a diventare quella che oggi è la bella chiesa di S. Giuseppe. Essa è l’unica rivolta a occidente anzicchè ad oriente, così come voluto dalla simbologia del periodo paleocristiano.

Guardata dalla Piazza Duomo e da tutto il Corso Umberto, appare, nell’alto della sua artistica e solenne scalinata, in tutta la sua bellezza architettonica e nello splendido originale barocco. Il suo prospetto semi-circolare ricco di colonne, di lesène, di trabeazioni, di cornici e di balaustre, si sviluppa in alto a forma di piramide. Ai lati della facciata vi sono due artistiche nicchie occupate da due statue scolpite in pietra raffiguranti San Giuseppe e Il Cuore di Maria. Nel grande salone adiacente della chiesa, una volta adibito ad oratorio, si conserva la grande e pregevole Urna che viene portata in processione, con dentro la statua di Gesù deposto, il venerdì Santo di ogni anno.

madonnadellegrazieCHIESA DELLA MADONNA DELLE GRAZIE
(costruita nel 1860)


La chiesa della Madonna delle Grazie, è la più piccola ma certamente una delle più belle e originali chiese di Casteltermini, per la sua semplicità ma soprattutto per la ricchezza delle statue di Quarantino che essa custodisce.Venne costruita nel 1860 interamente a spese del sacerdote Don Luigi Bellavia.

Nel 1886 la chiesa venne decorata e adornata da diversi gruppi statuario in terracotta colorata dal famoso scultore Castelterminese Michele Caltagirone detto Il Quarantino che trasformò la piccola chiesetta in una galleria d’arte in miniatura. Sul lato destro della chiesa sono collocati in apposita nicchia: Gesù nell’orto che riceve il calice dalle mani di un angelo.
Sul lato sinistro Gesù e la Madonna. Pregevole è anche una miniatura raffigurante San Francesco D’Assisi tra due frati e due angeli.

passioneCHIESA DELLA PASSIONE
(costruita nel 1650)


Questa Chiesa venne edificata nel 1650 con le generose offerte degli abitanti del quartiere. Essa è ad una sola navata, con Coro e 5 altari; architettonicamente ha la semplicità dello stile toscano.
Sulla destra (per chi guarda) del suo prospetto, si stacca un campanile con le 4 tipiche celle campanarie, dove sono alloggiate da secoli due armoniose campane.
È tuttavia con il Sacerdote Alfonsino Mondello che la chiesa vede il suo massimo splendore.

passioneEREMO DI SANTA CROCE
(la più antica)


La Chiesa di santa croce è l’unica che non ha una precisa data di nascita. Possiamo dire, però, che essa è certamente la più antica di tutte le chiese, che anzi è stata costruita molto prima che sorgesse Casteltermini; dai documenti del Di Giovanneo emerge che essa esistesse già diversi secoli prima la fondazione del paese. All’interno della chiesa è possibile ammirare la croce originale, La chiesa restaurata da qualche tempo è da anni meta turistica apprezzata.

sanfrancescoCHIESA DI SAN FRANCESCO
(costruita nel 1727)


Nella chiesa parrocchiale di San Francesco D’Assisi vi sono due cappelle: la prima è dedicata alla “Madonna del Silenzio”, la seconda, adiacente alla prima, è dedicata ad un grande Crocifisso, posto dentro una custodia in legno e cristallo, al di sopra dell’altare, con ai due lati una statua dell’Addolorata ed un’altra della Veronica. In questa cappella si conservano da quasi due secoli, il teschio e alcune ossa del martire S.Fedele.

exsantantoninoEX CHIESA DI SANT'ANTONINO
(costruita nel 1645)

 


La chiesa di S Antonino di Padova (oggi sconsacrata) venne edificata nel 1645. Lo stile adottato era di tipo ionico, sul lato destro si erge il bellissimo campanile, che è di stile toscano in basso e Corinzio in alto. La parte superiore del campanile, sormontato da un pinnacolo piramidale, si erge nella piazza principale di Casteltermini.